Dopo Wolverine, spin-off per Deadpool

Deadpool Il successo riscosso da X-Men Le origini: Wolverine durante il weekend di apertura (163 milioni di dollari dal 29 aprile), sembra aver incoraggiato 20th Century Fox a proseguire con le avventure della saga sui supereroi Marvel, dando vita a un nuovo spin-off, dedicato questa volta a Deadpool. Una buona notizia per Ryan Reynolds che nell’ultimo capitolo, ancora nelle sale, presta il volto al mutante. Deadpool, il cui vero nome è Wade Winston Wilson, è un personaggio dei fumetti creato da Fabian Nicieza (testi) e Rob Liefield (disegni) e pubblicato dalla Marvel Comics. Quando Wilson si ammala di cancro, probabilmente a causa di una predisposizione genetica ereditata dalla madre (anche lei morta di cancro), gli viene offerta la possibilità di entrare nel progetto Arma X, dove viene sottoposto a una sperimentazione che mira a riprodurre il fattore rigenerante del mutante Wolverine in altri soggetti. Guarito, ma nel contempo sfigurato irrimediabilmente su tutto il corpo da una miriade di rughe e cicatrici, Wilson decide di indossare una tuta integrale rossa e nera per coprire le innumerevoli piaghe e facendosi chiamare Deadpool. Il suo personaggio è conosciuto soprattutto per la sua ironia e per la sua abilità nell’uso delle spade e delle armi da fuoco. Con il passare degli anni la storia a fumetti di Deadpool è cambiata radicalmente, lasciando il lettore nell’impossibilità di classificarlo come villain o come eroe. A interpretare il personaggio Ryan Reynolds che ha più volte confermato di essere pronto a imbarcarsi in un film tutto suo. Inoltre Hugh Jackman è già al lavoro sul sequel di X-Men Le origini: Wolverine che seguirà la trama della serie a fumetti ambientata in Giappone, portando il mutante in un ambiente mai visto prima.

Ryan Reynolds - Wade

Fonte: http://www.bestmovie.it

Hai trovato la notizia interessante?

Condividila con i tuoi amici!

Commenti

comments powered by Disqus